Tutto un altro blog!

17
Feb

Chiusa un’edicola su quattro in 10 anni: Regione deve sostenere transizione verso nuovo modello

Chiusa un’edicola su quattro in dieci anni. Occorre partire da questo dato e prendere atto di una crisi profonda del settore.

È evidente che gli sgravi fiscali previsti dal Governo nel 2019, con un stanziamento nazionale di 20 milioni di euro, non sono sufficienti: la Regione deve sostenerne ed incentivarne la transizione verso un nuovo modello, capace di offrire un’offerta commerciale rigenerata e adattata alle nuove esigenze culturali e sociali. Ed è in questa direzione va la mozione: a fronte di una riduzione dei costi di occupazione di suolo pubblico ed altri sgravi fiscali, innescare un percorso di forte trasformazione che porti le edicole a diventare dei veri e propri hub innovativi, con erogazione di servizi decentrati delle pubbliche amministrazioni, di connessione di wi-fi e pagamenti digitali.

Salvare i punti vendita dei giornali rappresenta un’opportunità per migliorare la qualità di vita delle persone, realizzando nuovi infopoint, postazioni per portierati di quartiere, punti di consegna e ritiro merci per corrieri, e-shopping e e-commerce, librerie free pubbliche, hub culturali e spazi di promozione per le associazioni e per gli eventi.

Per fare questo è indispensabile convocare quanto prima le associazioni di settore ed i sindacati di categoria per aprire una fase di confronto con la Regione Umbria, per sviluppare questo progetto di riconversione innovativa e virtuosa delle edicole.

Leave a Reply