Tasse non pagate e ineleggibilità, il Sindaco non ha mai verificato

A seguito della scoperta delle decine di migliaia di euro di tasse non pagate da parte di Assessori e Consiglieri, abbiamo presentato con il gruppo del Partito Democratico e del Movimento 5 Stelle di Perugia la richiesta di attivazione della Commissione di Controllo e Garanzia del Comune sul tema della “compatibilità, eleggibilità e candidabilità dei componenti della Giunta”.

Abbiamo chiesto, tra le altre cose, di verificare se la giunta, nella prima seduta utile, abbia effettivamente deliberato in merito ai requisiti di candidabilità, eleggibilità e compatibilità dei propri componenti, se le autocertificazioni depositate ad inizio mandato siano veritiere, e se durante il corso del mandato sono emersi nuovi profili di incandidabilità, ineleggibilità e incompatibilità

Di seguito l’atto integrale:

VISTO CHE:

Con decreto n. 14 del 30 giugno 2014 il Sindaco Romizi ha provveduto a nominare i componenti della Giunta (Allegato 1).

Nel decreto di cui sopra si dà atto che la Giunta Comunale provvederà, nella sua prima riunione e con atto formale, alla verifica dei requisiti di candidabilità, eleggibilità e compatibilità dei propri componenti

RITENUTO CHE:

La Giunta Boccali e la Giunta Locchi con la “delibera prima” rispettivamente del 2009 (Allegato 2) e del 2004 (Allegato 3) hanno deliberato di prendere atto:

delle dichiarazioni di accettazione della nomina, allegate all’atto, rese da ciascun Assessore Comunale;

che, ai sensi degli articoli 58, 60, 63, 64, 65 e 66 del D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267, non sussistono condizioni di incandidabilità, ineleggibilità e incompatibilità a ricoprire la carica di Assessore Comunale da parte dei soggetti nominati con il suddetto Decreto Sindacale;

di convalidare, conseguentemente, la nomina di tutti i componenti della Giunta Comunale.

VALUTATO CHE:

Ad oggi non risulta pubblicata alcuna delibera di Giunta relativa alla verifica requisiti di candidabilità, eleggibilità e compatibilità dei Componenti della Giunta Comunale, nonostante sia stato preso l’impegno di trattare la questione alla prima riunione di Giunta e di deliberare un atto formale sul tema.

RESO NOTO CHE:

A seguito di verifiche effettuate tramite una richiesta di accesso atti risultano esserci vari profili di irregolarità sia per dichiarazioni non corrispondenti al vero sia per dichiarazioni incomplete.

Si richiede l’attivazione della V^ Commissione Consiliare Permanente di Controllo e Garanzia per verificare la regolarità degli atti, in particolare:

-Se la Giunta ha deliberato, come da impegno nel decreto sindacale di nomina, nella sua prima seduta in merito ai requisiti di candidabilità, eleggibilità e compatibilità dei propri componenti.

-Per quale motivo le autocertificazioni della Giunta (Modello A) non sono mai state pubblicate nel portale dell’ente sotto Amministrazione Trasparente come previsto anche dalla liberatoria sottoscritta dai componenti di Giunta.

-Verificare, anche grazie al supporto di esperti esterni ed autonomi, la veridicità e la regolarità delle autocertificazioni della Giunta comunale depositate ad inizio mandato.

-Se il Sindaco al momento della nomina degli Assessori o successivamente era a conoscenza di profili di incandidabilità, ineleggibilità e incompatibilità dei coloro che ha individuato come componenti della Giunta.

-Se durante il corso del mandato sono emersi nuovi profili di incandidabilità, ineleggibilità e incompatibilità, come ad esempio lo sviluppo di nuove morosità”.

Posted in #OpenPg and tagged , , , , , , .

Lascia un commento