Tutto un altro blog!

17
Ott

TESEI E LEGA: DALLA PARTE SBAGLIATA DELLA STORIA

La candidata leghista Donatella Tesei firmerà questo pomeriggio a nome della sua coalizione destrorza un manifesto fortemente reazionario e retrogrado: abrogazione della legge regionale contro l’omotransfobia, riconoscimento e sostegno alla sola famiglia “naturale” fondata sul matrimonio tra uomo e donna, blocco di qualsiasi progetto in ambito scolastico volto alla prevenzione del bullismo omotransfobico. Questi sono alcuni dei punti del manifesto presentato da sigle fondamentaliste e estremiste.

Lo abbiamo scritto da sempre nel nostro programma, ma ci teniamo a ribadirlo oggi: sui diritti civili siamo dalla parte opposta di Pillon, di Fontana, di ogni fanatico ed integralista, desiderosi di prevaricare l’universo femminile, di riportare la nostra società ai secoli bui, di relegare il prossimo ad una posizione di sottomissione culturale e sociale.

Contro chi vuole riportare la nostra societá e la nostra regione indietro di decenni, noi rilanciamo una visione aperta ed inclusiva, pronta alle sfide della modernità: vogliamo un’Umbria in cui nessuno è escluso, che ribadisca che pari opportunità, inclusione e integrazione sono battaglie di civiltà, esattamente come la lotta alle discriminazioni e ai pregiudizi.

Siamo tutti uguali proprio perché tutti diversi. E tutti ugualmente tutelati e riconosciuti nelle nostre diversità: noi stiamo dalla parte giusta della storia.

Leave a Reply